ABOUT

GIAN MARIA REGAZZONI

Figlio di Clay, amato pilota di F1, Gian Maria è grande appassionato dello sport in ogni sua forma, dal padre  ha raccolto tutta questa  sua passione. Le innumerevoli attività sportive praticate sia a livello professionale che amatoriale, tra le quali l'hockey su ghiaccio nel percorso di crescita nelle giovanili dell'HCL e l'automobilismo, praticato come professione nella prima età adulta, gli hanno fatto acquisire una notevole esperienza sia per quel che riguarda gli sport praticati individualmente sia gli sport di squadra.

Professionalmente ha affinato le sue abilità di comunicatore e di conduttore lavorando come istruttore di pilotaggio per varie case automobilistiche negli Stati Uniti. In seguito ha intrapreso l'attività commerciale, fino a diventare gerente operativo di svariate aziende nel ramo del food & beverage, accrescendo così la sua esperienza nella gestione dei gruppi di lavoro.

È laureato in Scienze delle attività motorie e sportive. Ha conseguito il titolo di studio presso l'Università e-Campus di Novedrate (CO) presentando una tesi di Laurea dove ha esposto il suo lavoro riguardo alla facoltà degli individui di generare quelle che lui ha definito le "Memorie Profetiche", cioè quei meccanismi mentali che permettono di generare quelle potenti immagini interne che hanno il potenziale per trasformarsi in eventi dell'esperienza oggettiva esterna.

Si è formato come coach presso l'IRG, Istituto Ricerche di Gruppo a Lugano, dove ha acquisito il diploma in Coaching Sportivo, frequentando una formazione sostenuta dalla collaborazione con la Scuola Professionale per Sportivi di Élite SPSE di Tenero, ha in seguito concluso un perfezionamento in Psicologia dello Sport presso il Centro di Psicologia dello Sport dell'ISEF di Torino, ricevendo l'attestato di Esperto in Psicologia dello Sport. 

Le sue qualifiche, ottenute sotto la supervisione di Ferruccio Marcoli per quel che riguarda le conoscenze in Psicologia Generativa, e di Giuseppe Vercelli per quel che concerne le competenze in Psicologia dello Sport e l'utilizzo del metodo SFERA coaching, gli hanno permesso di poter operare professionalmente con un numero crescente di sportivi di élite di svariate pratiche sportive, e di collaborare attivamente con società sportive e federazioni di primo piano. Il suo lavoro sta trovando terreno fertile anche nella collaborazione con aziende commerciali, dove le peculiarità del mondo sportivo possono offrire molti spunti di ottimizzazione.

All'interno dell' IRG è coordinatore e docente nella formazione in coaching sportivo, e collabora allo sviluppo nel campo della ricerca psicologico - sportiva e del counseling.

Dal 2017, presso la Scuola Professionale per Sportivi di Élite di Tenero, occupa il ruolo di mediatore e mental coach ed ha sviluppato dei moduli di insegnamento, all'interno della materia "Scienze dello Sport" dedicati alla preparazione mentale, per i quali dal 2019 è docente incaricato. L'intento condiviso con la scuola,  prendendo spunto dalle attività di "mental conditioning" promosse con successo nei college Americani, è quello di diffondere i principi della Psicologia dello Sport e del Mental Training all'interno della struttura, in modo da avvicinare sempre più gli atleti a questa pratica fondamentale.

© febbraio 2020 Gian Maria Regazzoni.